A passeggio con Pane e Vino

La Basilicata sorprende con la sua varietà di paesaggi, per la maggior parte incontaminati e per la presenza di prodotti enogastronomici, un tempo definiti poveri, ma oggi divenuti ingredienti ricercati per le cucine gourmet. Strade immerse in una pace irreale conducono dai monti al mare, attraverso boschi centenari, colline coperte di ulivi e vitigni, borghi arroccati fino al gioiello dei Sassi di Matera, città che ha ricevuto il riconoscimento di Capitale Europea della Cultura per il 2019. Uno spettacolo emozionante costituito da migliaia di capsule soprapposte l’una all’altra, un labirinto di viuzze e scalinate arricchite dalla presenza di affreschi, chiese rupestri e monasteri scavati nella roccia. Ed è proprio a Matera che è possibile degustare il famoso pane dalla classica forma a cornetto, anticamente preparato nei Sassi e portato a cuocere al forno pubblico, racchiude in sé tutte le eccellenze del territorio grazie all’utilizzo del lievito madre, alla purezza dell’acqua di sorgente e al grano lucano. Per le sue qualità storiche ed organolettiche è diventata prodotto IGP.
Quale miglior abbinamento, accanto ad una fetta di pane di Matera bagnata con acqua e ricoperta da un filo di olio Vulture DOP e da un pizzico di sale, se non quello di un buon bicchiere di Aglianico del Vulture!

Intorno al vulcano spento del Vulture, infatti, oltre ad ammirare le bellezze paesaggistiche caratterizzate da laghi, cascate e castelli è anche possibile lasciarsi catturare da interminabili distese di vitigni e tipiche cantine.  In questa zona l’Aglianico viene coltivato fino a 800 metri di altitudine. Esistono due diciture per indicare il tempo di invecchiamento: Vecchio, per un minimo tre anni, e Riserva cinque anni. Il suo grado alcolico va dagli 11,5 ai 15 gradi. Non può essere messo in commercio prima di un anno dalla vendemmia ed è preferibile consumarlo a partire dal terzo anno di età, giacché regge bene diversi anni di invecchiamento.

La Basilicata esiste, è un pò come il concetto di Dio, ci credi o non ci credi.
(Dal film Basilicata coast to coast)

 

Leave a Reply